Sognare di essere nudi anche tra la gente: cosa significa se sogno di essere nudo, smorfia e numeri da giocare

1942
views
loading...

La nudità continua ad essere un tabù nella società occidentale. Un concetto che provoca non poco disturbo, ma che all’atto pratico si rivela essere molto spesso una semplice maschera, come dimostra dall’altro lato il grande successo della pornografia, ovvero dalla ostentazione del corpo umano nudo nel corso dell’atto sessuale.
Un tabù che però non ha impedito nel passato ad una lunga serie di artisti di riprodurre corpi nudi, segno evidente che le culture sono solite tollerare la nudità nell’arte assai più di quanto non non lo facciano nel caso della vita reale. Tanto da spingere Javier Portus ad affermare come esso rappresenti la forma d’arte per eccellenza presente in Occidente.
Il nudo è in pratica la rappresentazione del corpo umano in tutte le discipline artistiche, si tratti di pittura, scultura o, più recentemente, fotografia o video. La nudità nell’arte è generalmente andata a rispecchiare con alcune eccezioni, i livelli sociali di estetica e di moralità dell’epoca in cui esso è stato espresso, arrivando ad essere in pratica l’unico tema che ci accompagna fin dagli albori della civiltà. Il corpo umano nudo nell’arte figurativa ha infatti le sue origini nella preistoria, per poi dispiegarsi lungo il corso dei secoli sino a diventare uno dei maggiori temi dell’arte.
Naturalmente non sempre questa rappresentazione ha intercettato il consenso del potere, se solo si pensa come nel Medioevo il nudo fosse considerato una vera e propria espressione di blasfemia.
Altra cosa che occorre senz’altro notare è come nell’80% dei casi si tratti di nudi femminili, ad ennesima testimonianza di come appunto il nudo sia stato accettato dai potenti dell’epoca, ma sempre avendo cura di controllarne lo sviluppo. Ancora oggi, in effetti, la maggior parte delle immagini di nudo che possiamo ammirare, spesso anche sui nostri schermi sotto forma di pubblicità, riguarda appunto l’universo femminile, riflettendo quindi ancora una volta i rapporti di potere esistenti.

Il nudo nei nostri sogni

Considerata l’importanza del nudo nell’arte, non dovrebbe quindi stupire eccessivamente il fatto che esso sia una presenza corposa anche all’interno dei nostri sogni. Molti di noi, infatti, prima o poi sognano di ritrovarsi in pubblico senza vestiti, magari senza provare il minimo imbarazzo, ma anzi una certa gioia.

nudo d'arte

Per capire meglio la valenza di una simile immagine onirica, occorre a questo punto ricordare come il corpo nudo rappresenti il nostro vero io, mentre la mancanza dei vestiti sottolinea la rottura di fattori come l’apparenza, il ruolo sociale, l’immagine pubblica, evidentemente avvertiti come una sorta di maschera.

Attenzione alle varie situazioni

Quando si sogna di essere nudi, occorre cercare di precisare al massimo il contesto creato dall’immagine onirica, in modo da riuscire a dare una interpretazione più definita di essa.

Sognare di essere nudi in pubblico, senza però mostrare il minimo segno di imbarazzo, rappresenta sicuramente una cosa positiva, ovvero la dimostrazione che il sognatore ha raggiunto una condizione di equilibrio emotivo perfetta e si trova benissimo con sé stesso.

Sognare di essere nudi in mezzo al pubblico e provare vergogna, nonostante gli altri sembrino non notare la situazione, può invece essere il segno che il sognatore avverte una certa inadeguatezza, non si sente all’altezza del suo ruolo sociale. Proprio il fatto che gli altri non sembrino accorgersi di nulla, può però essere interpretato come un ammonimento dell’io profondo a non curarsi troppo di un’apparenza di cui agli altri non importa eccessivamente.

Anche sognare la propria nudità nel corso di un’esame o a scuola, può essere la spia di un malessere creato dalla percezione della propria impreparazione a rivestire una funzione o a svolgere un incarico nella vita reale. Un sogno simile può essere frequente nei momenti in cui ci si trovi sotto pressione e si tema di fallire l’esame.

Secondo Freud, invece, la propria nudità rientra in quelli da lui definiti sogni tipici, ovvero quelli che prima o poi ognuno di noi compie. Nella sua concezione, un sogno di questo genere rientra nel desiderio di appagare un proprio desiderio, che in questo caso deriva dall’infanzia, quando girare nudi per la casa non sollevava scandalo, ma anzi era avvertito come una condizione del tutto normale. Ne deriva però una situazione di conflitto, perché quello che nell’infanzia non era uno scandalo, lo diventa una volta entrati nella società degli adulti.

I numeri associati alla nudità nel sogno

Anche nel caso in cui si sogni di essere nudi, è possibile associare le varie situazioni a numeri da giocare nel lotto. In particolare:

sognare di essere nudi: 33, 35
sognare di essere nudi sul proprio balcone: 63
sognare di essere nudi nel proprio bagno: 77
sognare di essere nudi in casa: 69
sognare di essere arrestati per la propria nudità: 51
sognare di essere nudi al mare: 34
sognare di essere nudi al sole: 77
sognare di dormire senza vestiti o pigiama: 68
sognare di fuggire nudi: 33
sognare di essere nudi in pubblico: 20
sognare di essere nudi in strada: 8

loading...